Home/Campi applicazione/Cicatrici acneiche

Cicatrici acneiche



Le cicatrici acneiche rappresentano una patologia molto diffusa, di carattere sia estetico che psicologico, che deve essere trattata con metodiche combinate, ablative e non ablative, per ottenere una risultato clinico soddisfacente e ridurre al minimo i tempi di recupero. Gli esiti cicatriziali dovuti all'acne si presentano infatti con un assottigliamento degli strati della cute con perdita del tono elastico, la cui gravità dipende molto anche dalla durata della patologia.

Un miglioramento significativo richiede l'utilizzo di più sorgenti laser per poter raggiungere selettivamente ed efficacemente le varie profondità del tessuto coinvolto, ottenendo una normalizzazione superficiale e la stimolazione di nuovo collagene.

Le sorgenti laser a CO2 ed Er:YAG, attraverso un controllo flessibile della profondità di vaporizzazione e dei processi di riparazione, consentono di ridurre la visibilita' delle atrofie livellando i margini cicatriziali.

Le sorgenti non ablative laser quali Er:Glass, Nd:YAG, Nd:YAP e l'impiego di luci pulsate e sorgenti a largo spettro nell'infrarosso, consento una flessibilità di scelta per una maggiore penetrazione nel tessuto, stimolando nuovo collagene e donando una nuova luminosità e tono cutaneo.





  • *
  • *
  • *
  • *
  • (*) campi richiesti
  • Consento il trattamento dei miei dati personali (D.Lgs n. 196/2003)